P&O svelerà il nome della prossima ammiraglia con una diretta su Facebook

P&O svelerà il nome della futura ammiraglia in arrivo nel 2020 il 24 maggio prossimo alle ore 16 sulla propria pagina Facebook. Lo scorso anno infatti la compagnia aveva indetto un concorso per scegliere il giusto nome da conferire alla nuova nave e fin ora gli utenti hanno inviato oltre 30.000 papabili opzioni che saranno messe al vaglio di un team di esperti per scegliere il migliore da affidare alla nuova unità della flotta.

La costruzione della nuova P&O è cominciata il 25 aprile scorso con la classica Steel Ceremony presso i cantieri Meyer Werft di Papenburg alla quale erano presenti Paul Ludlow, senior vice president di P&O Cruises, il presidente di Carnival UK Josh Weinstein e l’AD di Meyer Werft, Tim Meyer.

“Questa è la prima volta in 20 anni che Meyer Werft costruisce una nave per P&O e vorrei ringraziare tutti coloro che hanno lavorato così duramente per portarci alla prima fase di questo percorso” ha commentato Weinstein  “Meyer Werft vanta un’invidiabile esperienza di produzione di navi veramente innovative che offrono anche straordinari livelli di efficienza operativa e non vediamo l’ora di continuare la nostra partnership di successo nei prossimi due anni per il completamento di questa nave che sarà consegnata nel 2020 e per quelle future”

bf1dbd4d3926251215ff3a56fec6c9ac_XL.jpg

“La nostra nuova nave sarà la più grande nave mai gestita dal marchio e la più grande mai dedicata esclusivamente al settore delle crociere nel Regno Unito. Sarà anche la prima nave nel nostro mercato ad essere alimentata da LNG, la fonte di energia più rispettosa dell’ambiente per le navi da crociera su larga scala.” ha commentato Ludlow e aggiunge “Con il numero di passeggeri del Regno Unito, che quest’anno ha raggiunto i due milioni, siamo fiduciosi nel futuro crocieristico e crediamo che ci sarà una risposta del Regno Unito eccezionalmente positiva per questa nave e le innovazioni che porterà”

La futura ammiraglia di P&O Cruises con una stazza lorda di 180.000 tonnellate sarà in grado di ospitare fino a 5.200 passeggeri che potranno scegliere tra oltre 15 opzioni di ristorazione compresi 8 ristoranti di specialità, più di 10 bar, 18 idromassaggi, 4 piscine di cui una interna e tre esterne e diverse aree comuni per l’intrattenimento.

Ulteriori dettagli saranno svelati nei prossimi mesi.

#DDB #Diariodibordo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...