Ponant: battesimo islandese per Le Lapérouse, durante la cerimonia svelato il nome del futuro rompighiaccio

È stata battezzata ieri 10 luglio presso il porto islandese di Reykjavik la nuova lussuosissima unità della flotta Ponant, Le Lapérouse.  A vestire i panni di madrina di cerimonia è stata la moglie di François Pinault, multimiliardario francese nonché capogruppo di Artemis, società che possiede il marchio Ponant, Maryvonne Pinault.

ponant2.jpg

Durante il momento clou, la madrina ha avuto il compito di tagliare il nastro raffigurante la bandiera francese che ha permesso alla bottiglia di infrangersi contro lo scafo dando ufficialmente il via ai festeggiamenti. Ad intrattenere gli ospiti sulla banchina del porto sono arrivati i componenti de Il Bagad de Lann-Bihoué, l’ultima banda professionale rimasta nell’esercito francese che per l’occasione ha intonato l’inno della Bretagna “Bro Gozh ma Zadoù” (l’antica terra dei miei padri) in onore del co-fondatore e CEO di Ponant Jean Emmanuel Souvée.

Al termine dei festeggiamenti “terrestri” gli ospiti sono stati fatti accomodare all’interno de Le Lapèrouse per un tour della nave e un eccellente pranzo preceduto da un aperitivo a base di Veuve Clicquot.

All’uscita dal porto la nuova arrivata di casa Ponant è stata affiancata dalla sorella maggiore Le Soleal, che ha accolto l’ammiraglia con uno striscione recitante la scritta “Bienvenue Le Lapérouse” seguito dal lancio di alcuni razzi di segnalazione.

Gli ospiti durante la pausa al Blue Eyes, la nuova esclusiva lounge polisensoriale a tema marino, hanno ricevuto la visita della campionessa mondiale di apnea Aurora Asso che ha salutato i presenti sbucando a sorpresa dalle grandi finestre sottomarine.

ponant-blue-eye

Le Lapérouse ha segnato l’inizio di una nuova classe di navi per Ponant. La prossima unità attesa al debutto è Le Champlain che arriverà sui nostri mari a partire dal prossimo autunno, mentre le altre quattro unità di classe Explorer Le Bougainville, Le Kerguelen, Le Bellot e Le Surville sono attese tra il 2019 e il 2020. Per il 2021 invece è previsto l’arrivo de Le Commandant Charcot, il primo rompi ghiaccio di lusso alimentato a LNG il cui nome è stato svelato proprio in occasione del battesimo della nuova ammiraglia.

#DDB #Diariodibordo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...