News Norwegian Cruise Line

NORWEGIAN CRUISE LINE ANNUNCIA IMPORTANTI MODIFICHE AGLI ITINERARI 2019/2020

Norwegian Cruise Line ha annunciato importanti modifiche agli itinerari 2019/2020 destinate ad esaudire la crescente richiesta di rotte verso l’Alaska, l’Europa e l’Italia. Durante la prossima stagione estiva infatti, saranno ben sei le unità della coloratissima flotta NCL destinate al vecchio continente. 

A partire dal prossimo aprile la compagnia ritirerà Norwegian Joy dai paesi del sol levante per affiancarla alla gemella, nonché attuale ammiraglia, Norwegian Bliss, posizionando al suo posto la Norwegian Spirit mentre Norwegian Pearl verrà impegnata insieme ad altre unità della flotta, in crociere dal gusto europeo. Norwegian Jade e Norwegian Jewel infine porteranno i propri ospiti alla scoperta di Asia e Australia.

“La domanda in forte espansione nei nostri mercati principali, unita alle performance da record della Norwegian Bliss, continua a superare le nostre aspettative”, ha dichiarato Frank Del Rio, Presidente e CEO di Norwegian Cruise Line Holdings Ltd. “Come risultato, stiamo sfruttando il vantaggio strategico delle dimensioni della nostra flotta per ottimizzare i nostri itinerari e soddisfare così le esigenze e richieste dei nostri clienti”.

Ma nel dettaglio, come saranno dispiegate le navi interessate dalla modifica degli itinerari? Come anticipato sopra la Norwegian Pearl, unità da 2.400 passeggeri, nell’estate 2019 porterà i propri ospiti alla scoperta del nord Europa con itinerari in partenza da Amsterdam, uno dei porti strategici per eccellenza per soggiorni pre e post crociera. Prima di essere posizionata nei freddi mari nord europei Pearl effettuerà itinerari dal sapore mediterraneo con partenze da Civitavecchia, Venezia e Barcellona.

slideshow_C_ncl_Pearl_Aerial_Alaska_3

Dopo una lungo periodo asiatico, la Norwegian Joy ad Aprile 2019 raggiungerà Seattle e affiancherà le sorelle Norwegian Jewel e Norwegian Bliss per offrire itinerari di una settimana alla scoperta di alcuni dei più bei paesaggi dell’Alaska. Ultimata la stagione estiva Norwegian Joy si sposterà a Los Angeles dove proporrà crociere verso la riviera messicana e il canale di Panama.  Prima di prendere servizio nel territorio americano, Joy sarà sottoposta ad un importante drydock da 50 milioni di dollari che aggiungeranno diverse migliorie ed esperienze che la renderanno identica all’attuale ammiraglia

“Oltre ventiquattro anni fa, Norwegian Cruise Line è stata la prima compagnia a proporre crociere verso l’Alaska in partenza da Seattle, ampliando notevolmente l’offerta di in questi territori”, afferma Andy Stuart, Presidente e CEO di Norwegian Cruise Line. “Sono estremamente entusiasta di rafforzare ulteriormente la nostra presenza nella regione introducendo la Norwegian Joy, la nave gemella della Norwegian Bliss, l’unità di maggior successo nei nostri 51 anni di storia. Grazie a un investimento di 50 milioni di dollari, la nave sarà migliorata aggiungendo una caffetteria Starbucks®, ristoranti, bar e opzioni di intrattenimento. La Norwegian Joy sarà una gradita novità per gli ospiti che desiderano navigare su una nave di alto livello in una delle destinazioni più desiderate al mondo”.

Norwegian Jewel dopo una fresca stagione estiva in Alaska sarà protagonista di un importante drydock prima di riprendere servizio nel territorio australiano con itinerari alla scoperta dell’Australia, Nuova Zelanda e Sud Pacifico mentre Norwegian Jade durante l’inverno 2019/2020 partirà da Singapore e Hong Kong alla volta di località molto richieste come Phuket, Langkawi, Penang, Bangkok (Laem Chabang), Ho Chi Minh City (Phu My) e Ha Long Bay. Prima di approdare nel paese del sol levante, Jade offrirà un particolare itinerario di trasferimento attraverso il Canale di Suez e l’oceano Indiano che toccherà alcuni dei porti più famosi in Grecia, Israele, Giordania, Emirati Arabi Uniti, Maldive, India, Sri Lanka e Thailandia.

639-large-0f96613235062963ccde717b18f97592

L’ultima unità della flotta interessata dalle modifiche agli itinerari è Norwegian Spirit, la piccola unità da 2000 passeggeri sarà riposizionata in cina per mantenere gli impegni presi con il mercato crocieristico locale. Prima di approdare nel porto di Shanghai sarà sottoposta ad un importante drydock, precedentemente programmato. Durante l’itinerario di posizionamento Norwegian Spirit effettuerà diverse maiden call in Sudafrica, Mauritius, Seychelles e Maldive.

Norwegian_Spirit.JPG

I nuovi itinerari di Norwegian Cruise Line saranno acquistabili a partire dal prossimo 31 luglio su www.ncl.com

#DDB #Diariodibordo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...