News Royal Caribbean

Royal Caribbean: lavori in vista per Oasis of the Seas. Ecco come cambierà

Royal Caribbean ha rivelato i dettagli relativi ai lavori di ammodernamento di Oasis of the Seas in calendario per il prossimo autunno. La prima unità dell’omonima classe di navi il prossimo settembre sarà infatti nuovamente ospite dei cantieri navali Navantia di Cadice per un dry dock programmato, come parte del progetto Royal Amplified, della durata di ben 63 giorni. Il costo? 163 milioni di dollari.

low_1558445008_CROPRCI-OA-Labadee-Drone-ConradSchutt-1-RET-CMYK-1.jpg

“Quando Oasis of the Seas ha debuttato come più grande e innovativa nave da crociera del mondo una decina di anni fa, è stato come se la tipica idea di vacanza in crociera fosse cambiata per sempre. Oggi le nostre navi di classe Oasis continuano a guidare il settore e ad attirare nuovi turisti.” ha dichiarato Michael Bayley, Presidente e CEO di Royal Caribbean International. “Ora abbiamo l’opportunità di uscire dagli schemi, un’altra volta!”

Saranno diverse le novità che approderanno a bordo di Oasis of the Seas in occasione del suo decimo anno di attività, e andranno a interessare maggiormente i settori dell’intrattenimento e della ristorazione.

Per quanto riguarda i ponti superiori di Oasis of the Seas saranno molteplici le attrazioni che andranno ad ampliare il parco divertimenti della capostipite dell’omonima classe di navi. Tra queste anche The Ultimate Abyss, il più alto e ripido scivolo in mare, ma anche un nuovo acquapark con un rinnovato The Perfect Storm, il trio di acquascivoli formato dagli iconici Typhoon, Cyclone e Supercell e una nuova Splashaway Bay con fontane, scivoli e secchi autoribaltanti dedicati unicamente ai piccoli ospiti.

Nuova veste grafica anche per l’area delle piscine centrali di Oasis of the Seas che vanterà uno stile prettamente Caraibico con nuove sedute, amache colorate e maggiori punti ombra. In arrivo anche il bar tematico The Lime & Coconut, che proporrà una selezione di drink tropicali da gustare comodamente a bordo piscina e una nuova area per soli adulti.

Grandi novità anche nel settore della ristorazione con l’introduzione del nuovo ristorante tematico Portside BBQ, che offrirà un menù ispirato al vasto mondo del barbecue, un must nei paesi d’oltreoceano. A bordo di Oasis of the Seas approderanno inoltre alcuni locali di successo firmati Royal Caribbean tra cui il mexican corner El Loco Fresh, lo sport pub Playmakers Sports Bar & Arcade che troverà dimora nell’iconico quartiere Boardwalk, e il negozio di dolciumi Sugar Beach.

Per quanto riguarda invece la movida serale saranno tre i nuovi locali introdotti in seguito al drydock del prossimo autunno: lo Spotlight Karaoke nel cuore della Royal Promenade, il Music Hall che ospiterà sessioni di musica dal vivo e il tecnologico Bionic Bar. 

Dedicato ai piccoli crocieristi sarà invece il rinnovato Adventure Ocean che proporrà, oltre alla classica offerta d’intrattenimento, nuove esperienze interattive e personalizzate in base a ogni fascia d’età. I più grandi potranno sfidare gli amici nella nuova esperienza di laser tag ‘Clash for the Crystal City‘, o nella nuova escape room ‘Mission Control: Apollo 18.’

Dopo il dry dock la rinnovata Oasis of the Seas tornerà in attività il 24 novembre prossimo con viaggi settimanali alla volta di Caraibi orientali e occidentali dal nuovissimo terminal A di Miami, mentre a marzo 2020 verrà riposizionata a New York da dove salperà settimanalmente per le Bahamas. Tutti gli itinerari in partenza dalla Grande Mela includeranno una sosta presso la destinazione privata di Royal Caribbean: Perfect Day at Coco Cay.

#DDB #Diariodibordo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...