Seabourn, il luxury brand del Gruppo Carnival, ha recentemente introdotto un nuovo esclusivo servizio che offre ai propri ospiti la possibilità di affittare un Jet privato sia per escursioni a terra, sia per gli spostamenti necessari da e per il porto d’imbarco: Seabourn Private Air. La nuova offerta è ufficialmente aperta alle prenotazioni a partire da oggi, 15 agosto. 

private air

Per dare vita al nuovo servizio, il luxury brand ha deciso di appoggiarsi a un gruppo di operatori globali che aderiscono agli standard della Federal Aviation Administration degli Stati Uniti.

Tre le categorie di Jet disponibili:

  • Jet di dimensioni ridotte in grado di ospitare da 5 a 8 passeggeri
  • Jet di dimensioni medie in grado di trasportare da 7 a 9 passeggeri
  • Jet di grandi dimensioni in grado di ospitare fino a 16 persone

private air 2.jpg

“Il tempo è un lusso incredibile e come operatore di viaggi ultra lusso da oltre trent’anni, siamo alla continua ricerca di nuovi modi per elevare a livelli sempre superiori l’esperienza a bordo dei nostri ospiti”, ha affermato Chris Austin, vice presidente senior di Global Marketing and Sales di Seabourn.

Concepito e ideato per portare al limite dell’esclusività il servizio offerto a bordo, Seabourn Private Air sarà disponibile su migliaia di aeroporti che offrono servizi per veivoli privati nel mondo.

Tutti i voli disporranno di connessione internet gratuita e illimitata, Valet privato, servizio di ristorazione in linea con le politiche del luxury brand, articoli da bagno Molton Brown, trasferimenti gratuiti e, come prassi, assistenza per tutta la durata del volo.

A differenza delle più classiche prenotazioni commerciali, i passeggeri che usufruiranno del nuova nuova esclusiva offerta pagheranno una quota che, anziché andare a coprire un solo posto a sedere, andrà a coprire parte dell’affitto dell’aeromobile, consentendo al brand di offrire in volo lo stesso prodotto offerto a bordo delle proprie unità.

La compagnia rende noto infine che i prezzi, ad oggi sconosciuti, varieranno a seconda dell’itinerario e dell’aeromobile prescelto.

#DDB #Diariodibordo