News Silversea

Varo tecnico nei Paesi Bassi per Silver Origin. A luglio il debutto alle Galapagos

I cantieri navali De Hoop hanno recentemente celebrato presso lo stabilimento di Tolkamer il varo tecnico di Silver Origin, prossima ammiraglia della divisione Expedition di Silversea Curises, il luxury brand dal sangue italiano parte del gruppo Royal Caribbean. 

silverorigin-launch-fill-800x532.jpg

Attesa al debutto nel corso della prossima estate, Silver Origin sarà la prima nuova unità del brand destinata a navigare nelle incontaminate acque delle Isole Galapagos, sostituendo così la più datata Silver Galapagos.

Silver Origin

Complice una stazza lorda si sole 5.300 tonnellate sarà in grado di ospitare al suo interno fino a un massimo di 100 passeggeri in 50 lussuosissime suite divise in otto categorie. La sistemazione più lussuosa sarà la Owner’s Suite, caratterizzata da pareti total glass che permetteranno viste mozzafiato sui panorami circostanti. Prima assoluta per Silversea saranno invece i nuovi balconi Horizon che permetteranno (a discrezione dell’ospite) la totale eliminazione dello spazio esterno in favore di una metratura interna maggiore.

Grazie a tecnologie e soluzioni all’avanguardia progettate appositamente per navigare all’interno del paradiso terrestre delle Galapagos sarà una delle navi da crociera più ecologiche mai costruite fino ad oggi e, ultimo ma non meno importante, vanterà il più alto rapporto equipaggio/ospite pari a 1:1,16, il più alto rapporto esperti a bordo/ospite pari a 1:10 e il più alto rapporto Zodiac/ospite pari a 1:12,5.

Per quanto riguarda invece gli itinerari, Silver Origin erediterà le attuali rotte coperte Silver Galapagos, proponendo due viaggi settimanali componibili in un unico esclusivo itinerario da due settimane.

Il primo salperà da San Cristobal alla volta di Baltra con 16 soste programmate nell’arco della settimana, più di una al giorno. Nel dettaglio la futura ammiraglia della divisione Expedition di casa Silversea fermerà a Roca Leon Dormido, Bartolome, Playa Espumilla, Punta Vicente, Punta Espinoza, Caleta Tagus, Bahia Elizabeth, Post Office Bay, Islote Campeon, Punta Cormorant, Cerro Dragon, Santa Cruz, Santa Cruz (Los Gemelos), Estacion Darwin & Puerto Ayora e Baltra.

Il secondo salperà invece da Baltra alla volta di San Cristobal proponendo ben 15 soste nell’arco dei sette giorni a Isla Daphne Grande, Bahia Darwin, El Barranco, Seymour Norte, Santiago, Rabida, Santa Cruz, San Cristobal, Punta Pitt, Gardner Bay, Punta Suarez, Estacion Darwin & Puerto Ayora, Plazas Sur, San Cristobal.

Due invece gli speciali itinerari ideati per le festività natalizie: il primo da 11 giorni con partenza il 19 dicembre da San Cristobal verso Baltra, e il secondo da 12 giorni, che includerà anche il capodanno, in partenza il 29 dicembre 2020 da Baltra verso San Cristobal.

Per scoprire i lussuosi interni di Silver Origin clicca qui!

#DDB #Diariodibordo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: