News

AGGIORNAMENTO – Coronavirus: in Cina i big del settore crocieristico corrono ai ripari. Cancellate diverse partenze fino ai primi di febbraio

Aggiornamento del 29/01/2020

Anche il premium brand del gruppo Carnival, Cunard, si aggiunge alla lunga lista di compagnie di navigazione che hanno provveduto alla cancellazione di numerosi scali nei porti cinesi per le proprie unità dispiegate nella regione come misura precauzionale contro la rapida diffusione del coronavirus.

Nel dettaglio la storica compagnia di navigazione ha annullato lo scalo nel porto di Hong Kong schedulato per Queen Mary 2 come parte del giro del mondo attualmente in corso, previsto per le giornate del 18 e 19 febbraio, sostituendo la sosta nella metropoli cinese con una di pari durata a Singapore.

“Abbiamo preso la decisione di annullare lo scalo nel porto di Hong Kong per Queen Mary 2 previsto per il 18 e 19 febbraio sostituendolo con Singapore nelle stesse date. Continueremo a monitorare la situazione per le future soste nei porti di Shanghai e Hong Kong, riservandoci di apporre modifiche agli itinerari nel caso lo ritenessimo necessario” ha reso noto la compagnia in un comunicato preparato.


Attenendosi appieno alle linee guida rilasciate dal governo cinese per contrastare la diffusione del coronavirsus, che in questo primo mese del 2020 sta allarmando l’intero pianeta, le principali compagnie di navigazione tra cui Costa Crociere, MSC Crociere, Royal Caribbean e Dream Cruises hanno momentaneamente soppresso tutti, o quasi tutti, i viaggi in partenza dalla Cina schedulati per le unità operanti nei paesi del sol levante. 

Nel dettaglio Costa Crociere ha annullato le partenze del 25 e 31 gennaio per Costa Serena, quelle del 26 gennaio e del 2 febbraio per Costa Venezia e del 25 e 30 gennaio e del 2 febbraio per Costa NeoRomantica.

Costavenezia1

Anche la nuova compagnia di navigazione orientale del Gruppo Carnival, CSSC Carnival Cruise Shipping Ltd, ha annullato i viaggi del 27 e 31 gennaio per la sua, per ora, unica unità della flotta, Costa Atlantica, la quale ha mantenuto nonostante il passaggio di bandiera, nome e colori originali della flotta Costa.

Tutti gli ospiti interessati dagli annullamenti sopraelencati potranno beneficiare del rimborso completo della crociera o, in alternativa, riprogrammare la propria vacanza in un secondo momento godendo di un credito a bordo di 50 $ a persona.

MSC Crociere ha invece annullato i viaggi in partenza dal porto di Shanghai per MSC Splendida fino al prossimo 1° febbraio. Esattamente come gli ospiti di Costa Crociere, anche quelli di MSC potranno optare tra il rimborso completo della crociera o la riprogrammazione totale del viaggio, entro la fine dell’anno, con un credito da spendere a bordo offerto dalla compagnia.

Specrtum of the Seas di Royal Caribbean salterà la sosta presso la metropoli cinese prevista per la giornata di oggi, 27 gennaio 2020, mentre Dream Cruises ha invece annullato tutte le soste di World Dream nel porto di Guangzhou, mantenendo come da calendario quelle nel porto di Hong Kong.

Ulteriori aggiornamenti su cancellazioni o modifiche degli itinerari non appena saranno disponibili.

#DDB #Diariodibordo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: